10 film per i quali mi sarei voluto cavare gli occhi

 gente che non ce la fa a vedere questi film
gente che non ce la fa a vedere questi film

Basta solo cose belle che mi fanno commuovere quando le rileggo, è tempo di dare spazio anche al brutto. Una legge non scritta dice che per ogni bel film che viene prodotto, in giro per il mondo ne vengono realizzati 200 orrendi, è ora di parlare anche di loro. Ovvio che i film brutti, come per le altre classifiche, saranno i miei film brutti, quelli quindi che ho visto con i miei occhi e non di cui ho solo sentito parlare in maniera pessima (tipo Tre Metri Sopra il Cielo o roba così). Ho deciso di evitare anche di menzionare i vari Natale a… perché altrimenti starebbero dalla numero 10 alla numero 1 e io vorrei parlare d’altro. Come dicevo, questi saranno i miei 10 film più brutti di tutti i tempi, anche se a voi credo fregherà poco, ma è sempre un buon modo per scambiare opinioni nella barra dei commenti. Di film italiani ovviamente ce ne sono, ma non tanti quanti si pensa (anche perché spesso mi rifiuto di vederli). Togliamoci questo dente, quindi, e parliamo del cinema che fa schifo.

10. Buried

Il legno ignifugo
Il legno ignifugo

Quello che poteva essere un grande esperimento, si trasforma nella bufala più grossa della storia, con un piccolo salvataggio sul finale. La storia è quella di un uomo che viene sepolto vivo in una bara da terroristi iraqueni (e giù sti americani che si masturbano con il terrorismo iraqueno). Con lui ha una matita, un accendino e un cellulare. Fosse stata Beatrix Kiddo si sarebbe fatta largo a mani nude nel terreno. Fosse stato MacGuiver con quei tre oggetti avrebbe realizzato un teletrasporto. Invece è quel cojonotto di Ryan Reynolds, che per 60 minuti ci fa vedere sto schermo nero illuminato dal telefono o dall’accendino. Sonno, tanto sonno.

9. Final Destination

scena epica
scena epica

Credo che ricorderò per sempre il giorno che sono andato al cinema a vedere Final Destination, pensando di andare a vedere un film horror…dopo 30 minuti di film, giuro, ero caduto dalla poltrona per quanto stavo ridendo. Non c’è mai stato un film non comico che mi abbia mai fatto ridere tanto come questo. Riassumiamo i deliri. Il concetto del film è: non puoi sfuggire alla morte. Un gruppo di giovani a culo si salva da un disastro aereo, ma la morte li ha sulla sua lista, quindi devono morire. Il primo muore strangolato dal tubo della doccia…e fin qui. Il bello arriva dopo, quando i ragazzi sono in strada a discutere e una di loro si stacca dal gruppo e scende dal marciapiede; in quel preciso istante passa un autobus a 100 km/h che se la porta via, così di getto…favoloso. Il top lo si raggiunge poco dopo, con la professoressa che mentre è computer beve rum da una tazza da thè (perché??). Poggia la tazza sullo schermo, poi si alza e la riprende. Cado alcune gocce sul pc e prendono fuoco. La tazza continua a perdere e il fuoco segue le gocce che cadono a terra. La prof si avvicina al forno e quando il fuoco raggiunge le ultime gocce questo esplode…ma non è finita…cadendo, infatti, si è portata dietro il ceppo dei coltelli e quello più grosso le si conficca nel petto. Arriva il protagonista che cerca di aiutarla. Si allontana un secondo, il forno ri-esplode e fa cadere la spalliera di una sedia sul coltello che si conficca dentro e la uccide…EPICO!! Per non parlare che lo stesso bus impazzito di prima, torna nel finale mentre sono a Parigi…ma perché?? Da panico!
Che schifo!

8. Battaglia per la Terra

imagesTanto per dirne una, questo ha film ha vinto 9 Razzie Award ed è ai primi posti della classifica dei peggiori film della cinematografia secondo IMDB e Empire. La splendida immagine di John Travolta qui accanto vi fa già presagire quanto è brutto il film. Trama semplice: un gruppo di alieni ha invaso la terra e fatto gli uomini schiavi, ma questi ora vogliono ribellarsi e riprendersi la libertà. Banale, poco carismatico, noioso e scontato. L’unico motivo per vederlo è ammirare John Travolta truccato a quella maniera.

7. Dragon ball Evolution

dragon-ball-evolutionIo sono uno di quelli che negli anni ’80 si vedeva Dragon Ball su Odeon e che quando passava su Italia 1 la prima serie già la conosceva a memoria. Capirete da soli l’eccitazione quando ho scoperto il progetto per un live action di Dragon Ball. Curiosando leggo che il protagonista è un ragazzetto americano scialbo. Un po’ deludente, ma aspetto di vedere il film. La trama è questa: Goku è un giovane studente di liceo (eh?) che vive con il nonno in un sobborgo americano (eh?). E’ segretamente innamorato della più bella della scuola, Chichi (eh?), ma quando Piccolo in cerca delle sfere del drago uccide il nonno, decide di inseguirlo e combatterlo (eh?). Nel suo viaggio incontra Bulma Briefs (chi?) e nel bandito Yamcha (anzi). Insieme vanno dal maestro Muten (Chow yun-fat perché??), che addestra Goku in tipo due giorni. Non si sa per quale motivo si ritrovano al Torneo di Arti Marziali dove Chichi scopre i poteri di Goku e decide di aiutarlo. Piccolo per conquistare il mondo ha bisogno delle sfere e del suo discepolo Oozaru (nome originale della trasformazione dei sayan in scimmia). Durante l’orrendo scontro Goku si trasforma e ammazza Muten, poi si riprende e ammazza Piccolo, resuscitando Muten con le sfere.
Un film che scontenta i fan, ai quali viene stravolta la storia, e che scontenta i non fan, che senza riferimenti all’anime non capiscono cosa sta succedendo. Ma a chi era rivolto questo film??

6. Hostel

hostel_jay_hernandez_eli_roth_035_jpg_bhycQuando dico che Hostel fa schifo la gente mi guarda male…ma non è che basta il sangue a rendere un horror bello…servirebbe anche una trama, anche casuale. Il film è diviso in due metà ben distinte: la gnocca e il sangue. Durante “la gnocca” i tre giovani ‘merigani in giro per l’Europa trombano a tutto andare e ovunque, perché essendo ‘merigani sono i meglio fighi del bigonzo e le europee agli occhi dei ‘merigani sono tutte un po’ vacche. Durante “il sangue” la gente viene ammazzata in modi atroci per soddisfare un gruppo di ricchi annoiati. Fra le scene più ridicole annoveriamo la fuga in auto di lui, quando al centro della città incontra i tre stronzi che lo avevano venduto alla banda di massacratori. Per vendetta li investe a 10 km/h e loro cadono a terra morti.
Ridicolo e banale. Acclamato solo per le scene di estrema violenza. Ben fatte lo ammetto, ma dare una storia decente dovrebbe essere la prima cosa. Diffidate sempre da Eli Roth.

5. Alice in Wonderland

Il peggior Cappellaio Matto di sempre
Il peggior Cappellaio Matto di sempre

Diciamoci la verità, anche i grandi sbagliano. Ci sono cascati tutti e c’è cascato anche Tim Burton. Dopo tanti bei film è arrivato l’oblio. Alcuni, però, hanno trovato un’interpretazione allegorica per questa pellicola: “E’ la vendetta di Tim Burton contro la Disney che lo aveva cacciato quando era alle prime armi”. Mi sembra plausibile, ma il film fa schifo. Incredibilmente c’è Johnny Depp e ancora più incredibilmente c’è Helena Bonham Carter (anche detta la Nicoletta Braschi americana). La storia è una rivisitazione del classico Alice nel paese delle meraviglie. Questa volta Alice torna da grande nel mondo incantato, ma non si ricorda nulla, quindi tutto un cazzo. Riscopriamo tutti i vari personaggi, alcuni dei quali in una brutta computer grafica. Depp interpreta uno dei peggiori Cappelai Matti di sempre (e non capisco perché la gente alla fiera del fumetto ci si maschera anche…la rabbia!), menandocela per tutto il film con la “deliranza”. Ogni volta che la nomina ti chiedi che diamine sia e che sarà una cosa fighissima…poi alla fine la fa e vorresti spaccare il cinema dove hai pagato 10 euro per entrare, perché è in 3D, o magari fare questo sostituendo Ferrel con Depp.

4. Il Cartaio

L'intensità
L’intensità

Sono un grande sostenitore del pensionamento anticipato di Dario Argento. Da 20 anni non riesce a tirare fuori qualcosa di decente, o almeno di guardabile. L’ultimo suo film, Dracula 3D, testimonia il fatto che in Italia si va avanti di allori passati. Ma Il Cartaio è anche peggio. Diretto con la stessa maestria di un bimbo in età scolare, il film è un thriller/horror ambientato in una Roma che non sembra Roma. Recitato totalmente in inglese, nonostante ci sia un solo attore straniero. Ridoppiato col culo. Sembra un vecchio film d’arti marziali cinese con le voci fuori synch. L’unico che si salva è Muccino…e ho detto tutto. Il film è lento, noioso e a tratti pretenzioso. Dario Argento è stato sostituito da un clone 20 anni fa? Secondo me sì.

3. Batman e Robin

batman-e-robin-visore.14587_bigSi entra nell’Olimpo con il quarto capitolo di Batman targato da Joel Schumacher, che come ci ricorda Sheldon su Big Bang Theory “ha distrutto il mito cinematografico di Batman”. Prima del Cavaliere Oscuro di Nolan, la filmografia di Batman contava già vari film. Tra questi, quattro erano in sequenza come una saga. I primi due diretti da Tim Burton rispecchiano abbastanza il fumetto. Una Gotham City fatiscente e corrotta, dove un eroe oscuro è l’unica soluzione per mettere le cose a posto. Schumacher prende le redini dal terzo capitolo e trasforma la sudicia Gotham in una città futuristica con statue di 100 metri. Scenette comiche fanno da intermezzo al film e quel che rimane di Batman sono i soldi di Bruce Wayne e basta. Scomparso il dolore, il dramma, la rabbia…c’è un George Clooney fighetto, con i due assistenti tutti attillati che girano per la città a menare la gente. Lo stesso regista più tardi si è scusato per aver realizzato il film, dicendo che era un film per famiglie e che voleva solo far divertire…Batman non fa ridere, cazzo!!

2. Pinocchio

L'orrore!
L’orrore!

LA MERDA!! Scusate ma è l’unica parola che ho per descrivere questo film. Rotten Tomatoes lo mette al terzo posto dei film più brutti del decennio 2000-2009, ma non basta, direi della storia. Non so perché ma l’ho visto al cinema, non so cosa speravo. Benigni è una pugnetta incredibile e la sua recitazione fa acqua ovunque, per non parlare della mogle che ha girato il 90% dei suoi film perché è la moglie di Benigni…e come disse un critico vero a proposito di “La tigre e la neve”: ci siamo rotti il cazzo di vedere Benigni che si innamora della moglie per l’ennesima volta. La storia è quella di Pinocchio, niente di nuovo. La recitazione globale è sotto le suole delle scarpe, poi a un certo punto spunta Kim Rossi Stuart che fa Lucignolo e mentre recita vedi un alone luminoso attorno a lui. E’ un diamante che spunta da un mare di liquami. La recitazione di Rossi Stuart è una spanna sopra le altre, ma non salva il film, che rimane “una cagata pazzesca!”.

1. Birthday Girl

birthdaygirlStranamente questo film non compare in nessuna classifica dei peggiori film di sempre, né su IMDB né su Empire. Su internet ho trovato pochissime recensioni, di cui una che addirittura lo loda e gli da 7/10. Poi ho capito…il film è così brutto che la gente che lo ha visto poi lo ha rimosso o modificato mentalmente per ottenere qualcosa di accettabile. Il film dovrebbe essere una denuncia sulla violenza moderna o qualcosa del genere, ma riesce solo a essere noioso e confuso. Protagonista è Ben Chaplin (figlio di Charlie, con il quale non ha condiviso il talento)., timido omuncolo che compra una moglie on line e gli arriva a casa una ancora guardabile Nicole Kidman. Ma dalla russia arrivano anche i suoi amici tra cui Vincent Cassel, che hanno approfittato della cosa per truffare l’americano e stabilirsi a casa sua. Da qui inizia una serie di cose confuse e senza troppo senso. Nel film sembrano esserci solo quattro attori, non ricordo l’ombra di una comparsa. La lentezza è esasperante, ma non è quella lentezza poetica di alcuni registi, è vuota, manca di pathos…annoia e basta. La Kidman è monoespressiva, Chaplin è un coglione e Cassel ha visto giorni migliori. Da dimenticare.

Annunci

2 pensieri su “10 film per i quali mi sarei voluto cavare gli occhi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...