Gasarsi con i roBBottoni nipponici – La maratona di Evangelion

EVANGELION-nightPer chiunque non lo sapesse Neon Genesis Evangelion è l’anime giapponese sui mecha (o roBBottoni come piace chiamarli da queste parti) che nel nuovo millennio è stato un’icona del genere. Per chi, come me, è cresciuto a pane, nutella e alabarde spaziali, Evangelion è un must see di quelli belli grossi. Questa settimana nei cinema Nexo Digital, infatti, ci sarà una maratona di Evangelion con i primi due film animati tratti dalla serie, mentre il 24 settembre andrà in scena negli stessi cinema il terzo e ultimo capitolo.
Teatro degli eventi è la sempre apprezzata dai cattivi spaziali Tokyo, o meglio Neo Tokyo, mentre a combattere questi nuovi evil roBBottoni ci sono gli EVA, colossi cibernitici dalle misteriose origini che di tanto in tanto danno di matto e spaccano tutto. L’anime è stato interpretato in maniera filosofica, religiosa, artistica e cabalistica…ma sinceramente parlare di ‘sta roba non mi va e preferisco passare alla questione chiave: perché anni dopo la serie animata sono stati realizzati tre film d’animazione sulla stessa storia?

Beh il dubbio è presto sciolto. La seconda parte della serie lascia un po’ da una parte l’azione, per dedicarsi all’introspezione dei personaggi. Se questa cosa poteva anche essere figa, gli ultimi due episodi della serie sono veramente allucinanti. Flashback, astrattismo, psicologia introspettiva, fotografie e roba strana. L’azione fu ridotta ai minimo termini e la gente non potè fare a meno di chiedersi…”eh??”. Anche i giornali si interessarono al caso (da noi il pallone e da loro gli anime, mi sembra giusto) e l’autore ricevette anche diverse minacce di morte. L’autore si è detto soddisfatto del finale, ma anche lui alla fine storceva un po’ il naso e alla fine è stata la produzione a dire le cose chiaramente: “non sapevamo come finirla”.

15982_neon_genesis_evangelionPreso un po’ dalle critiche, l’autore ha deciso di riscrivere un po’ la storia e di riproporla al cinema. Nel 2007 è così uscito Evangelion 1.0: you are (not) alone e nel 2009 Evangelion 2.0: you can (not) advance. A brevissimo, infine, uscirà Evangelion 3.0: you can (not) redo. I primi due film, come detto, verranno proiettati questo mercoledì al fantastico prezzo di 11 euri (lo stesso con il quale ero andato a rivedere Akira al cinema), mentre il terzo verrà proiettato il 24 settembre (presumo allo stesso prezzo).

evangelionCome per Akira di qualche tempo fa, anche questa volta ho la fortuna di ritrovarmi degli amici favolosi che mi supporteranno nella visione dei film animati nelle due serate di proiezione. Se amate i roBBottoni questo è un appuntamento imperdibile e se non li amate dovete avere qualche problema serio o forse siete solo troppo giovani, I’m sorry.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...