Odd Thomas – il luogo delle ombre

odd-thomas-addison-timlin-anton-yelchin-600x421Così senza un perché specifico mi è capitato tra le mani questo strano film ‘merigano. Perché strano? Beh, è strano poco da fare. Fino all’altro giorno non conoscevo neanche questo titolo, ma sembra uno di quei film dove ci hanno speso qualche soldo. Il film esce in Italia il 19 settembre, ma nessuno parla. Anche nei cinema il cartellone e il trailer sono invisibili, o meglio…non ci sono. Tutto questo mi ha messo addosso un’aria di stranezza riflessa direttamente sulla pellicola. Ma non è tutto qui. Odd Thomas è un film che cambia almeno tre generi cinematografici nell’arco di un’ora e mezza: inizia come uno di quei film che passano l’estate alle 14 su Italia 1 (non fate finta di non capire di cosa parlo), poi arriva il thriller action e si conclude come un film drammatico. Bah!

La storia è quella, appunto, di Odd Thomas strano giovane con un potere: vede la gente morta…ma non c’è Bruce Willis con lui, quindi si arrangia e aiuta i morti a raggiungere l’aldilà catturando i loro killer. Man mano che il film va avanti Odd ci dice (perché parla proprio con noi e la cosa mi da alquanto fastidio) di avere anche altri poteri collegati…che piano piano diventano un fottio! Oltre a vedere i morti, può: interagire con i defunti, avere sogni premonitori, vedere tali “broadoch”, esseri che si nutrono di morti violente, far ricordare i sogni alla gente solo toccandogli la testa, trovare qualcuno che sta cercando semplicemente camminando a cazzo e, a quanto pare, rimorchiare le strafighe…sì, perché non solo sta con una che quando appare nel film non puoi fare a meno di dire “va che faccia da porca” (lei è Addison Timlin e infatti la sua prima immagine su Google Image è questa), ma rimorchia pure una biondona tettona solo facendo lo strano…ma vabbè.
Nella piccola cittadino di Pico Mundo, sta per accadere una strage e Odd lo percepisce in anticipo. Usando i suoi poteri dovrà scoprire chi si cela dietro il presagio e come lo metterà in atto.

movies-odd-thomasIl film sembra appartenere a quell’indecifrabile genere tipo “Aiuto Vampiro”, che veramente non saprei definire…un kid’s thriller? Eh forse. Tolta qualche parte interessante, comunque, il film è abbastanza banalotto, come immagino sia il libro da cui è tratto. L’unica nota positiva è che nel finale è riuscito a commuovermi e non è facile. L’ultimo che c’era riuscito era stato Big Fish, poi basta. La nota più negativa, invece, è che sostanzialmente questo è un film che va avanti per spiegoni, per schiaffi in faccia allo spettatore poco attento. Per tutto il film il caro Odd ci spiega tutto, tutto, TUTTO! Alla fine ci ricostruisce anche la storia, vedi mai fossimo andati in bagno e ce la fossimo persa. Film ideale per quelli che al cinema ti fanno “ma che è successo?”, “ma perché quello ha fatto quella cosa?”, quelli un po’ assenti a cui lo spiegone serve come il pane. Chi, invece, è infastidito dallo schiaffo in faccia allo spettatore e preferisce non spegnere il cervello davanti allo schermo, lo troverà a tratti irritante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...