Personaggi dell’infanzia: Nadia Ra Arwol

Nadia1Lasciamo per un attimo da una parte i personaggi sfigatissimi degli anni ’80 e passiamo a un protagonista, anzi a una protagonista: Nadia Ra Arwol, meglio conosciuta come Nadia del mistero della pietra azzurra. Sfido qualunque uomo che passi per questo blog, nato tra l’80 e il ’90, a dirmi che quando era piccolo non era innamorato di Nadia! Scommetto che non c’è una sola persona al mondo che non sia rimasta vittima del fascino di questa ragazza…pur essendo un personaggio di un cartone animato, ovviamente. Le immagini semi-porno che si trovano su google (e che non posterò, ahimé) sono la prova schiacciante che ognuno di noi ha desiderato per un attimo conoscere questa cittadine di Atlantide.

Il cartone animato del mistero della pietra azzurra è un must dei primissimi anni ’90 e anche la Disney lo ha copiato palesemente per il suo Atlantis. Non vi sto qui a raccontare la storia, perché tanto la conoscete e non ce n’è bisogno del ripasso. Concentriamoci però sul personaggio: la quattordicenne Nadia, figlia del Capitano Nemo, entrambi di origini Atlantidee. Ok, dire ora che ha 14 anni pare veramente brutto…ma quando ne avevo 9-10 la cosa sembrava più normale.

Rispetto ai personaggi sfigatissimi raccontati in questa rubrica, Nadia è una superstar. Bella, pelle olivostra, pacifista, vegetaria e ha le tette grosse già in adolescenza. Amata da un miliardo di bambini, si sposerà alla fine della serie con l’amico Jean: un seccaticcio, roscio e con gli occhialoni giganti e, come se non bastasse, francese (che è come dire “stronzo” a casa mia). La gente degli anni ’80, comunque, è cresciuta con l’immagine di Nadia come ragazza ideale (diciamoci la verità) e ancora oggi se vediamo una donna che gli somiglia ci innamoriamo seduta stante.

19.06.05_07-06-04_Fushigi no Umi no Nadia_Wallpaper1Nadia08Pensare poi che alcune scene del cartone in Italia vennero censurate. Scene di violenza sì, ma anche scene in cui Nadia era seminuda: una volta mentre fa il bagno con Grandis in una tinozza con il seno in bella mostra e in un’altra scena di igiene personale, quando si alza dalla vasca dando al pubblico una chiara immagine del fondoschiena. Con tutta probabilità se queste scene fossero rimaste intatte, la nostra pubertà avrebbe avuto tutta un’altra svolta, passando dall’essere innamorati di Nadia a volerci portare a letto un personaggio dei cartoni animati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...