Le 10 serie tv che hanno segnato il 2013

serie-tvChiudiamo il 2013 con un’ultima classifica va, che tanto non ce n’è mai abbastanza  e questo blog tira a campare grazie a queste. Dopo i film belli e i film brutti di quest’ultimo anno, ho pensato di fare un’ulteriore classifica dedicata questa volta alle serie tv. Telefilm o mini serie che hanno segnato il 2013, stagioni intere (parlando di mini serie) o puntate specifiche che ci hanno emozionato e sconvolto al tempo stesso. So che nella mente di chi sta leggendo già si forma qualche immagine e si inizia a pensare, chissà qual è stata la mia puntata di una serie tv preferita in questo 2013? E’ quello che mi è venuto in mente ieri sera e pur partendo dall’idea di fare una classifica a 5 punti, piano piano nella mia mente sono tornati alla luce episodio e serie che mi hanno aiutato a passare meglio quest’anno. Inutile ricordare, anche se lo faccio comunque, che di mestiere non guardo film e serie, anche se vorrei, quindi magari qualcosa mi è sfuggito, anche perché considerate che al momento ne sto seguendo tipo 7 e mi si intrippa il cervello solo per ricordarmi quando escono. Da svago occasionale e storie complesse in cui non ci si può perdere neanche una puntata, ecco la classifica delle 10 puntate di serie tv più belle del 2013.

10. Something new – How I met your mother

The Bro MitzvahSono quasi nove anni che Ted Mosby ci racconta la storia di come ha conosciuto la madre dei suoi figli e nel prossimo anno l’avventura arriverà a termine. Nel frattempo però in questa puntata, conclusiva dell’ottava stagione, ci viene mostrato finalmente il volto della “mamma”, che tanto aspettavamo da ben otto anni filati.

09. The escape artist (miniserie in 3 episodi)

the-escape-artist-david-tennantLa tv inglese ha un grosso peso in questa classfica e questa miniserie è solo la prima di una lunga lista. Uscita di recente per BBC One e interpretato dal sempre attraente David Tennant, narra la storia di un avvocato infallibile che vedrà la legge e le sue lacune, che spesso usa per vincere i casi, rivoltarsi contro di lui quando un suo ex cliente uccide sua moglie.

08.  Too far gone – The walking dead

The-Walking-Dead-Too-Far-GoneNonostante un inizio di quarta stagione veramente a rilento, TWD si riprende sul middle season in questa puntata da il meglio di sé: zombie, guerra, distruzione, morte e disperazione. Un finale (?) in grande stile per il Governatore e un gruppo spaccato dalla distanza e dalla mancanza di comunicazioni, per sapere come continua la storia dovremmo attendere però il prossimo febbraio.

07. Utopia (miniserie in 6 episodi)

utopiaUna serie inglese veramente geek realizzata per il canale Channel4. Una storia di complotti e omicidi che gira tutta intorno a una graphic novel, usata da uno scienziato impazzito per rivelare al mondo i diabolici piani del “Rabbit”. Un gruppo di ragazzi fan del fumetto, che imprevedibilmente si ritroverà a scappare da killer su commissione e da un complotto che coinvolge aziende di spicco e Governi mondiali.

06. La Horde – Les revenants

les-revenantsNon si sa più nulla sul futuro di questa serie francese, di cui era stata annunciata una seconda stagione che ancora non si è vista, ma pare (pare) esca il prossimo anno. Nel frattempo gli americani senza idee hanno iniziato un remake della serie. La Horde è l’episodio che conclude la stagione e che rivela molti dei misteri nati durante i vari episodi, ma ovviamente ne apre degli altri. Seppur lenta (come è tipico delle cose francesi) la serie ha una genialità dentro che levati. Un piccolo villaggio montano accanto a una diga e un gruppo apparentemente piccoli di morti tornati in vita è alla base di questa stupenda produzione francese.

05. In the flesh (miniserie in 3 episodi)

BBC-In-The-FleshEcco tornare l’inghilterra con un progetto molto, ma molto particolare. La passione zombie è dilagata ovunque e anche la gran bretagna ne approfitta tirando fuori una storia che ha del magistrale. L’apocalisse Z è passata e l’uomo ha trovato una “cura” per gli zombie, che li fa ritornare essere pensanti. I morti viventi o affetti da sindrome da morte permanente ritornano alle loro case, dovendo fare i conti con l’ostilità dei sopravvissuti.

04. White bear – Black Mirror

uktv-black-mirror-s02-white-bear-5Una serie dal taglio veramente innovativo, sempre targata UK, che presenta in ogni episodio una storia a sé, ma collegate tutte da un unico fattore: la tecnologia e il peso che ha sulle vite dell’uomo. In questo episodio della seconda stagione, gli autori ci mostrano quanto deviato possa essere l’uomo, che organizza un macabro reality show quotidiano per dare una punizione esemplare a una persona.

03. The name of the Doctor – Doctor Who

uktv-name-of-the-doctor-new-pictures-20Nonostante lo splendido special per i 50 anni e quello un po’ meno splendido di questo Natale, la mia puntata preferita di quest’anno di Doctor Who rimane quella conclusiva della settima stagione, ovvero quella che ha introdotto nella serie la figura del War Doctor. Un finale che mi ha lasciato con il fiato sospeso e un hype pazzesca, soddisfatta solamente questo novembre dopo mesi di attesa.

02. Ozymandias – Breaking Bad

CollapseBreaking Bad è stata la serie evento del 2013 e la sua conclusione ci ha lasciati tutti di sasso. Ma più che celebrare l’episodio conclusivo della storia, sono rimasto particolarmente colpito da questa particolare puntata, quella dove tutto cambia, dove Walter non può più nascondersi e perde tutto quello che ha fatto negli ultimi anni.

01. The red wedding – Game fo Thrones

redwedEd eccola qui la puntata di una serie tv più bella dell’anno, la puntata che ci ha lasciati di sasso. On line sono tantissimi i video di “reaction”, quelli che fanno vedere i volti di chi guarda la puntata e lo stupore che gli si dipinge in viso. Le nozze cremisi di GoT hanno davvero fatto la differenza nell’ultima stagione, segnando di netto un periodo storico dei Sette Regni: con e senza Stark.

Annunci

Un pensiero su “Le 10 serie tv che hanno segnato il 2013”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...