10 saghe cinematografiche da vedere prima di morire

KaptainMyke_stormtroopersTitolo alquanto minaccioso per questo articolo che mi è venuto in mente di scrivere subito dopo aver fatto la classifica dei film sui vampiri migliori di Twilight, sì perché Twilight oltre a essere un film sui vampiri è anche una saga cinematografica di ben sette (dico giusto? non ho voglia di controllare) pellicole. Allora perché non fare anche una classifica delle migliori saghe cinematografiche mai prodotte? Il titolo minaccioso, inoltre, è aggiunto perché io ADORO le saghe cinematografiche ben riuscite (parafrasando Hannibal Smith) e credo che ci siano perle veramente rare che vadano viste per forza, altrimenti che si campa a fare? Sorprendentemente non tutte le migliori saghe appartengono al secolo scorso, ma c’è anche qualcosa di recente, mentre il business hollywoodiano cerca in tutti modi di distruggere il bel ricordo che si hanno delle saghe del passato. Come? Ovvio, facendo nuovi capitoli della storia totalmente inutili e che io farò per sempre finta che non siano mai esistiti. Detto questo: avrei dovuto fare una top 20, perché veramente le saghe stupende sono tante, ma non volevo allontanarmi da quello che ormai è il canone di questo blog, quindi sono stato costretto a gettare alcune bellissime saghe fuori dalla classifica (I’m sorry).

10. Terminator

Terminator2Quattro film a partire dal 1984 che raccontano la storia di un solo uomo: John Connor, salvatore dell’umanità. In un prossimo futuro, quando le macchine si ribelleranno all’uomo a causa dell’intelligenza artificiale Skynet, Connor sarà il comandante delle truppe umane sopravvissute, quindi le macchine tornano indietro nel tempo per ucciderlo. In una visione del tempo circolare, il primo tentativo di assassinare la madre di John Connor è anche l’occasione per il suo concepimento. Se nel primo film il salvatore dell’umanità non è nel cast, nei seguenti tre film ne è il protagonista. Fino all’ultimo Terminator Salvation, che si svolge proprio in piena guerra delle macchine.

09. Nightmare

??????????????????????????????????????????Ancora una saga che parte nel 1984 e che ha all’attivo ben nove pellicole. Quella che fa da starter alla saga è diretta da Wes Craven, ma poi si sono alternati vari direttori dietro la macchina da presa, fino al ritorno di Craven ben dieci anni dopo per il settimo capitolo. La saga è incentrata su Freddy Krueger, maniaco assassino, che dopo essere stato arso vivo fa visita ai figli dei suoi carnefici per ucciderli attraverso il mondo dei sogni. Dopo dieci anni in cui il personaggio di Krueger è stato un po’ bistratto dai vari registi, Wes Craven lo riprende in mano e lo fa tornare cattivissimo, ma abbattendo la quarta parete e catapultandolo nel mondo reale, nel quale l’assassino perseguita una delle vecchie attrici della saga. Nel 2010 è stato fatto un remake ad opera di uno che di professione fa videoclip e che sinceramente ancora non ho visto, ma basta la saga originale, no?

08. Alien

Alien_3Saga di quattro film che parte nel 1979 ad opera di Ridely Scott, che con questa pellicola firma uno dei suoi tanti capolavori. La serie originale va avanti fino al 1997 e oltre Scott altri tre grandi registi si susseguono alla macchina da presa: Cameron, Fincher e Jeunet. Le quattro pellicole hanno al centro la storia di Ellen Ripley, sempre interpretata da Sigourney Weaver, e la sua lotta contro la razza degli Alien. Tensione e horror allo stato puro per questa saga leggendaria. Nel 2012, infine, Scott riprende in mano il soggetto e realizza Prometheus, concepito come prequel di Alien ma alla fine abbastanza distante dalla saga, soprattutto per l’assenza della protagonista dei quattro precedenti film.

07. Harry Potter

harry-potter-e-il-calice-di-fuoco-grande-OK-wpcf_970x545Ero già grandino quando uscì il primo film di Harry Potter al cinema nel 2001, ma devo dire che non me ne sono perso uno appena usciva. Diretta da vari registi, la saga è la trasposizione cinematografica dei romanzi di J.K. Rowling. Sette film che ripercorrono la storia del giovane mago Potter e della sua lotta contro le tenebre e in particolare contro Lord Voldemort, mago cattivo responsabile della morte dei suoi genitori quando lui era ancora neonato. La saga ha seguito la saga di milioni di giovani e il passaggio da atmosfere infantili dei primi capitoli a quelle più dark degli ultimi film, ha segnato il vero punto di forza della storia.

06. Batman

TDKR1_Nel tempo ci sono state due saghe incentrate sul crociato incappucciato della Dc comics: la prima iniziata nel 1989 e divisa tra i registi Tim Burton e Joel Schumacher (odiato da tutti i fan dell’uomo pipistrello) e la seconda interamente diretta da Christopher Nolan. In questa settima posizione, ovviamente, c’è quella che Nolan ha realizzato tra il 2005 e il 2012. Il regista britannico dipinge per la prima volta Batman come quello che è nei fumetti: un cavaliere oscuro, osteggiato e spesso malvoluto, un eroe controcorrente.

05. La Casa

Army-Of-Darkness-2Nel 1981 inizia l’avventura cinematografica di Sam Raimi attraverso un film girato tra amici e con una trama semplice ma efficace: un gruppo di ragazzi intrappolati in una casa stregata, cercano di sfuggire alla morte ma vengono falciati uno a uno fino alla fine. In realtà, però, Raimi nel ’78 gira un corto proprio su questo soggetto (Within the Wood), che tre anni dopo verrà trasformato in lungometraggio. Sei anni dopo, nel 1987, Raimi riprende in mano il soggetto e gira un nuovo film molto simile al primo, ma più grottesco e lasciando un finale aperto al terzo capitolo della saga: L’armata delle tenebre, nella quale Ash Williams viene proiettato nel medioevo a caccia di demoni.

04. Il Padrino

the-godfather-1Una delle saghe cinematografiche più acclamate di sempre. La trilogia firmata da Francis Ford Coppola parte nel 1972 e termina nel 1990 e rimane a tutt’oggi una delle più belle storie di mafia mai raccontate dal cinema. Una serie di intrecci, lotte e storie che compone la vita malavitosa del dopoguerra americano, vista dagli occhi di una famiglia italo-americana. Stupende le interpretazioni degli attori ed eccezionale per la sua complessità e bellezza.

03. Ritorno al futuro

back_to_the_future_part_2_1989_685x385Un classico senza tempo che non morirà mai. A partire dal 1985 Robert Zemeckis firma regia e sceneggiatura dei tre capitoli di una delle saghe più belle del mondo. La storia credo non ci sia bisogno neanche di dirla, perché se qualcuno qui non ha visto Ritorno al futuro posso anche a darmi a gettare nel fiume più vicino e farla finita.

02. Indiana Jones

Temple-of-Doom-Screencap-indiana-jones-18905284-1024-440Si sente che siamo nell’olimpo e l’aria è decisamente rarefatta. Prima Coppola, poi Zemeckis e ora è il turno di Steven Spielberg che gira i tre film della saga (no, vi state sbagliando non esiste un quarto capitolo) sotto la sceneggiatura del mostro sacro George Lucas. Tre film completamente slegati tra loro, che hanno in comune la presenza del Professore di Arceologia e avventuriero “Indiana” Jones. I tre film possono benissimo essere visti in qualsiasi ordine, il risultato cambia veramente poco: strepitoso.

01. Star Wars

carrie-fisher-mark-hamill-e-harrison-ford-in-una-scena-di-guerre-stellari-205535_jpg_940x0_q85Vabbè siamo nell’Olimpo. Se in Indiana Jones George Lucas si occupa della sceneggiatura, qui ha un ruolo molto più importante: tutto. Sua anche la regia del primissimo film della saga nel 1977, anche se da lì in poi si occuperà solo del soggetto e della sceneggiatura. La prima trilogia è qualcosa di fantastico, la vidi per la prima volta intorno ai 9 anni e tutti e tre insieme in una lunga notte di capodanno a casa con i miei. Da lì in poi Star Wars è un’icona, per me e per milioni di geek in tutto il mondo. I suoi personaggi sono leggendari e le sue storie favolose. Nel 1999 sono stati realizzati altri tre film della saga, che rappresentano un prequel rispetto all’originale, mentre oggi si parla di una possibile nuova trilogia che gli faccia da sequel. Nonostante le tante critiche alle nuova trilogia (un po’ incentrata sul lato politico, meno che su quello dell’action), i sei film di Star Wars erano, sono e saranno una pietra miliare indistruttibile della cinematografia.

Annunci

10 pensieri su “10 saghe cinematografiche da vedere prima di morire”

  1. D’accordo con quasi tutto anche qui. L’unica mia eccezione sarebbe Harry Potter, perché a me sono piaciuti praticamente tutti i libri ma solo i primi due film, diretti da Columbus.
    P.S. I film di Twilight sono “solo” cinque 😉
    P.P.S. Niente “Il Signore degli Anelli”? 😀

    1. Quello di non gradire i film dopo aver letto i libri è un fatto diffuso, difatti io i libri di HP non li ho letti e le atmosfere dark di Cuaròn in Il prigioniero di Azkaban le ho molto gradite 🙂 Discorso inverso vale per il Signore degli Anelli. Mi aspettavo che qualcuno me lo facesse notare 🙂 ma non sono stati inseriti perché avevo letto l’intera trilogia qualche anno prima che uscissero al cinema e da grande amante della saga di Tolkien non ho molto apprezzato la trasposizione cinematografica, che per motivi di tempo sorvola parti che secondo me erano importanti, mentre ne mette troppo in evidenza altre col risultato di far diventare tutto un po’ troppo pesante.

  2. Condivido buona parte delle scelte, tuttavia avrei tolto tutte le saghe “Horrorofile” (non amo il genere). Quandi depennerei Nightmare , Alien e La Casa e le sostituirei con:
    – Die Hard: gli ultimi 2 capitoli fanno cagare, ma i primi 3 sono VANGELO
    – La trilogia del dollaro di Sergio Leone (Il buono il brutto il cattivo, Per qualche dollaro in più, Per un pugno di dollari)
    – Rocky: i capitoli centrali sono un po’ mosci ma il primo (vittorioso addirittura agli Oscar) e l’ultimo (con Rocky invecchiato) sono proprio bei film

    PS: inserirei pure Kill Bill, ma non saprei se considerarlo saga vera e propria.

    1. Tutte e tre le saghe che hai citato, compreso Arma Letale e quella del Silenzio degli Innocenti erano in lizza per la classifica, ma vi ho preferito queste, probabilmente perché alcune (quelle horror in special modo) fanno anche parte della mia crescita come amante di cinema in maniera più diretta.
      PS: A Kill Bill non avevo effettivamente neanche pensato 🙂 si può definire saga? Ehh…non lo so neanche io effettivamente 🙂

  3. Dove cazzo è il signore degli anelli?? Stolti che non siete altro. Avete problemi seri se non inserite in questo elenco questa trilogia di fama mondiale vincitrice di molti oscar

    1. Eh mi dispiace, ma spiegavo in altri post che la trilogia non mi è piaciuta più di tanto. Avendo letto i libri, secondo me, Jackson ha tralasciato cose importanti e messo in evidenza cose che potevano esserlo di meno. E’ la solita storia dei film tratti dai libri. Poi…comunque, gli oscar non sono un metro di paragone per la bellezza cinematografica, basti vedere il vincitore degli ultimi Accademy, che era a mio parere molto meno bello di altri in lizza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...