Captain America: the winter soldier – easter egg, spoiler e riflessioni sul futuro dei cinecomics Marvel

captain-america-the-winter-soldier-reveals-first-imageA un paio di settimane dalla recensione senza spoiler dell’ultimo film firmato dai Marvel Studios su Capitan America, torno come avevo annunciato sull’argomento per parlare un po’ di quello che si è visto nel film e che preannuncia alcune mosse future della Casa delle Idee in ambito cinematografico. Gli easter eggs in questo secondo capitolo del brand Captain America sono davvero tanti, alcuni semplicemente curiosi mentre altri davvero molto interessanti. Dopo aver esposto in breve le “sorprese” che si trovano nel film, però, non posso esimermi dal fare qualche ipotesi sul futuro cinematografico delle saghe in questione, che probabilmente andranno avanti per alcuni anni. La fase II della Marvel sta per chiudersi, o comunque, lo farà il prossimo anno con The Avengers 2, mentre già ad agosto di quest’anno (ottobre in Italia) uscirà I Guardiani della Galassia, che dovrebbero di per sè essere molto a cavallo tra fase due e tre. Ma vediamo innanzitutto gli easter eggs:

Le citazioni

Nick_Fury_TombstoneSulla fasulla tomba di Nick Fury che vediamo alla fine del film, possiamo leggere “Ezechiele 25:17, il cammino dell’uomo timorato è minacciato”. La stessa frase (con il verso al completo) è pronunciata dallo stesso Samuel L. Jackson in Pulp Fiction. Inoltre quando il Capitano e Natasha sono nella base SHIELD segreta e avviano il computer, la stessa Vedova Nera cita il cult movie anni ’80 Wargames, con la sua frase “shall we play a game?”. Le due citazioni non nascondono alcun fine…sono solo fighe!

I camei

edbvrubakerOltre all’immancabile cameo di Stan Lee come custode del museo Smithsonian, di cui ormai non ci stupiamo più, nella pellicola compare anche un altro autore della Marvel: Ed Brubaker. Ed è uno degli sceneggiatori di punta della Marvel, sua la firma nel 2007 sulla “morte del sogno”, la saga nella quale viene ucciso Captain America. Brubaker, inoltre, è l’uomo che ha ritirato fuori Bucky Barnes dal cilindro della Marvel. Il personaggio fu creato nella golden age dal mitico Jack Kirby e da Joe Simon, ma è stato Ed a riportarlo in vita recentemente come il Soldato d’Inverno. Nel film lo vediamo come uno dei dottori che lo iberna dopo lo scontro con Cap.

dannypudiOltre agli autori Marvel, anche il cast della serie Community fa capolino nel film. Nei panni di un agente SHIELD troviamo Danny Pudi (aka Abed Nadir nella serie), mentre come il commesso dell’Apple Store troviamo DC Pierson, altro personaggio sporadico ma senza nome di Community.

La torre dei Vendicatori

avengerstowerAl termine del film The Avengers il palazzo di Tony Stark è gravemente danneggiato e del suo nome, che campeggia a caratteri cubitali sulla facciata, rimane in piedi solo una A. Il palazzo, ormai preso a dimora dei Vendicatori, viene inquadrato mentre il Lemurian prende la mira per i suoi bersagli e al suo interno vi trova “Antony Stark” come minaccia dell’Hydra.

La storia

peggyshieldDurante il film possiamo ricostruire alcuni passaggi chiave della storia di questo universo: a partire dal fatto che Peggy Carter è stata una delle fondatrici dello SHIELD (cosa che si era già vista nel corto a lei dedicato), oppure il fatto che Award Stark e la moglie Maria sono stati eliminati dall’Hydra, che rimanda direttamente agli albi a fumetti.

La leader a Captain America

rs_560x415-131024111419-1024.captain-america-2Uno dei passaggi chiave del film è sicuramente quando Nick Fury, suo malgrado, passa la leader del team rimasto a Steve Rogers. Se finora, infatti, avevamo visto un Capitano che esegue gli ordini dell’esercito prima e dello SHIELD dopo, nella pellicola viene segnato il passaggio nel quale Captain America diviene un “indipendente”, leader dei Vendicatori. Un passaggio non da poco che, sono sicuro, si rifletterà sul futuro della saga. Da notare anche la divisa con la quale Steve si presente nella prima parte della pellicola: è ovviamente quella che nei fumetti il Capitano indossa quando è a capo dello SHIELD e dei Vendicatori Segreti, subito dopo gli eventi del Dark Reign.

Stephen Strange

1344604594_dr_strange-ooQuando Sitwell, agente Hydra mascherato da SHIELD, viene interrogato da Cap e dal suo team, rivela che la nuova arma è progettata per eliminare le minacce per l’organizzazione. Fra i nomi citati ci sono quelli di Steve Rogers, Bruce Banner e…Stephen Strange. Entra nell’universo filmico anche il nome del mago supremo della Marvel. Negli ultimi tempi, infatti, vari rumors hanno fatto credere che in cantiere ci fosse anche un film su Strange, l’affermazione è una conferma? Per me sì.

I nuovi personaggi

TheFalcon-585x275Oltre ai vari personaggi già apparsi in altri film (la Vedova Nera, Fury, Maria Hill), questo film introduce una grossa serie di nomi e volti familiari nell’universo Marvel. Primo fra tutti quello di Sam Wilson aka Falcon. Lo vediamo sin dalle prime scene fare jogging con Steve Rogers, per poi ritrovarcelo in mezza pellicola in compagnia delle sue “ali da volo”. Sebbene le origini del personaggio filmico e di quello fumettistico siano abbastanza diverse, il risultato cambia poco. Falcon, nel fumetto come nel film, sembra diventare sin da subito un grosso ammiratore e una grande spalla per Cap.

downloadSulla scena arriva anche una strana biondina, vicina di casa di Steve che in seguito si rivela essere un agente SHIELD. Si tratta dell’agente 13, vero nome Sharon Carter, nipote di Peggy. Tra Sharon e Steve si consuma un momento di attrazione, che rimanda all’universo fumettistico nel quale i due intrattengono una relazione sentimentale. Peggy nei fumetti sarà anche un elemento chiave per la morte di Cap: sarà lei infatti, sotto ipnosi, a sparargli i tre colpi all’addome che lo uccidono.

Crossbones-585x250Non solo amici però. La pellicola vede anche l’ingresso in campo di Brock Rumlow, agente SHIELD che lavora con Cap e che in seguito si scoprirà essere un infiltrato dell’Hydra. Nelle scene finali vediamo Rumlow che viene portato via dall’ambulanza con il volto sfigurato. E’ ovvio che il villain tornerà ancora, ma stavolta con i panni del suo alterego: Crossbones.

Captain-America-The-Winter-Soldier-Batroc-the-LeaperPiccola partecipazione anche per Batroc il saltatore, villain di serie B della Marvel, che nel film appare come il capo dei mercenari che hanno preso possesso della nave SHIELD a inizio film.

640x343xCaptain-America-The-Winter-Soldier-Dr-Arnim-Zola.jpg.pagespeed.ic_.URVYP1X92vNon solo novità poi, nel film ritroviamo anche qualche personaggio noto e creduto dimenticato. Quando Cap e la Vedova sono nella base sotterranea infatti, facciamo di nuovo la conoscenza di Arnim Zola, lo scienziato tedesco che faceva da braccio destro al Teschio Rosso. Questa volta lo vediamo come è sempre stato nell’universo fumettistico, ovvero una testa proiettata all’interno di un monitor. Il computer che ospitava il suo cervello, però, viene distrutto…sarà riuscito a fare un backup di se stesso?

shieldsoldierE infine quello che tutti aspettavamo: il Soldato d’Inverno. Un redivivo, ma senza memoria, Bucky Barnes. Salvato dagli scienziati Hydra dopo la caduta dal treno nel primo film, Bucky viene riprogrammato come spietato assassino potenziato da un braccio bionico. Al termine del film Bucky se ne va, cercando di recuperare la memoria, ma la scena clou la troviamo durante il combattimento con Cap in mezzo alla strada, quando Bucky riesce a strappare di mano a Steve lo scudo. L’attore Sebastian Stan ha firmato un contratto per ben nove film con la Marvel nei panni di Bucky Barnes…che quella scena sia un rimando al futuro del Soldato d’Inverno? Nei fumetti, infatti, per un breve periodo Captain America viene sostituito da Bucky, che ne rinnova l’uniforme e aggiunge una pistola, sia durante la morte di Cap (al temine della Secret Invasion) che durante il suo ritorno (in Dark Reign), fino alla riformazione dei Vendicatori.

I personaggi della scena extra

w1qphsIl film è finito, ci alziamo tutti in piedi. Ma questo cinema in particolare ci ha insegnato che si deve aspettare. La scena extra, infatti, aveva contenuti piuttosto succulenti, a partire dal fatto che l’Hydra non è morta e che a capo di tutto ora c’è il Barone Von Strucker, che nei fumetti è addirittura il fondatore dell’Hydra, interpretato da Thomas Kretschmann.

scarletwuicksilverIl barone è colui che ci introduce altri due personaggi dell’universo Marvel: Quicksilver e Scarlet. Nella scena i due fratelli sono contenuti all’interno di due gabbie trasparenti, il primo intento a sbattere velocemente contro tutte le pareti, mentre la seconda gioca con “cubi mistici” in aria. I due appariranno anche (già lo sappiamo) nel prossimo Avangers: Age of Ultron, ma le loro origini dovrebbero essere abbastanza diverse da quelle fumettistiche. Nel mondo dei fumetti, infatti, Pietro e Wanda Maximoff sono i figli di Erick Lehnsherr aka Magneto e come lui sono due mutanti (insieme alla sorella Polaris). La Marvel ha però opzionato i diritti sugli X-men (quindi anche su Magneto) alla FOX e non possono neanche usare la parola “mutanti”. Alla Casa delle Idee però le risorse non mancano e pare che questi nuovi personaggi dotati di poteri sin dalla nascita vengono chiamati “Miracles” (miracoli). La coniazione del nuovo termine ci fa supporre che Quicksilver e Scarlet potrebbero non essere i soli in futuro ad apparire su questi film.
Da notare, però, la scomposizione dei “cubi mistici” che Scarlet fa al termine della scena…solo a me ha ricordato il momento in cui la stessa uccide Occhio di Falco in House of M?

lokispearAnche se è un oggetto inanimato, vale la pena ricordare l’inquadrata fatta allo scettro di Loki del primo The Avengers. Non è chiaro come l’oggetto sia arrivato in mano all’Hydra, ma probabilmente gli è stato consegnato dagli agenti infiltrati nello SHIELD. Che uso vorranno farne??

Qui finisce il film e iniziano le teorie sul futuro. Un domani costellato di sempre nuovi personaggi presi dai fumetti e di altre storie, tratte o meno da quelle esistenti. La possibilità che si possa assistere a una morte di Steve Rogers rimane papabile, ma sempre più pressante è l’arrivo del Guante dell’Infinito. Già vari spezzoni, in altrettanti film, hanno annunciato l’arrivo del Guanto, che forse vedremo in The Avengers 3, visto che nel prossimo il villain di turno sarà Ultron e non Thanos. Per combattere la minaccia del guanto, però, serve tutto l’aiuto possibile e la Marvel sta tirando fuori dal cilindro ogni personaggio utile, salvo quelli di cui ha (miseramente) venduto i diritti cinematografici.

L’altro fronte su cui indagare è quello della serie tv Marvel Agent’s of SHIELD, che spesso si compenetra con i film a partire dall’inizio, quando nelle prime scene vengono mostrate le action figure dei Vendicatori. Anche su quel fronte le novità sono tante. Si era partiti con una serie un po’ avulsa dai personaggi fumettistici, per poi ritrovarci dentro una Lorelai (sorella dell’asgardiana Incantatrice) e Deathlock. Ma le cose più simpatiche rimangono gli incroci con i film che escono al cinema. Dopo Thor 2, infatti, il team di Coulson vola a Londra a catalogare le prove dello scontro fra Thor e Malekit, mentre per questo The Winter Soldier le cose si fanno più serie. Il personaggio di Sitwell (l’agente Hydra infiltrato che Cap interroga) compare spesso anche nella serie tv e proprio in questi giorni il team fa i suoi conti con la minaccia Hydra.

Staremo a vedere come procede. Intanto, però, del film rimane solo un mistero: quello di Alexander Pierce, interpretato da Robert Redford e capo del Consiglio di Sicurezza. Il personaggio, anch’esso legato e a capo dell’Hydra, non è tratto da alcun fumetto, ma già la rete fa il suo lavoro e sforna teorie…ma se sotto il volto di Pierce se ne nascondesse un altro?

Pierce-585x257

Annunci

5 pensieri su “Captain America: the winter soldier – easter egg, spoiler e riflessioni sul futuro dei cinecomics Marvel”

  1. Grande articolo, certo che digerire un nome diverso per i mutanti non sarà facile per nessuno!
    Perchè per il guanto dell’infinito parli di Galactus e non di Thanos?

    1. Intendi, immagino, quella relativa a questa pellicola? Forse perché è uscito da troppo poco, sono convinto che fra poco si troverà anche quella. Se invece intendi una generica action figure tratta dai fumetti, credo si riescano a trovare, anche se sono una più brutta dell’altra (colpa del personaggio, più che della statuetta in sè). C’è questa bruttarella http://ep.yimg.com/ay/cmdstore/marvel-universe-3-75-inch-action-figure-avengers-assemble-series-sky-attack-falcon-2.gif ma anche questa un po’ decente http://i1367.photobucket.com/albums/r798/garo143/Falcon20Packaging_zps40a2e886.jpg

      Cercando ho trovato anche quella più aderente al film, ma sempre non bellissima http://cdn.bleedingcool.net/wp-content/uploads/2014/01/Toy-Fair-2014-Hasbro-Captain-America-Winter-Soldier-Super-Soldier-Gear-Falcon-Action-Figure-1.jpg?9098e0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...