Glossario

Pop Culture: E’ il termine che caratterizza questo blog. La cultura pop è la cultura della massa, trasmessa attraverso radio, televisioni e internet. E’ la cultura che spesso viene contrapposta a quella classica, ma che io personalmente metto al fianco. Ogni epoca ha il suo specchio nella cultura dominante e il XXI secolo non fa eccezione. Esiste una pop culture bassa (vedi reality show, junk television e similari) ed esiste una pop culture alta, quella fatta dal grande cinema e dai fumetti, figli del XX secolo, ma anche dai libri e dalla musica, mezzi di espressione senza età. La pop culture è spesso stata definita come una cultura bassa perché spesso non può essere fatta propria o viene “venduta” a prezzi accessibili. Ma la cultura pop è quella fatta da Andy Warhol, da Stanley Kubrick, da Alan Moore, da Chuck Palaniuk o ancora da Orson Wells a George Orwell. Bene o male che gli si voglia rimane cultura.

Nerd: Anche se negli ultimi tempi la parola “nerd” sembra essere ritirata fuori in qualche maniera, rimane sempre e comunque un insulto. Una persona che viene chiamata dagli altri nerd dovrebbe sentirsi un pochino offesa. Il termine migliore per riferirsi a se stessi in questi casi è geek.

Geek: Se nerd può essere usato in senso dispregiativo, geek di solito non lo è mai. Il significato è più o meno lo stesso, ma per quanto mi riguarda segna un passaggio tra l’era tecnica del nerdismo e quella più rilassata. Se un nerd del passato doveva per forza essere un secchione e un mago del pc, oggi queste capacità non sono più richieste (per quanto un buon uso del pc sia abbastanza basilare). Un geek, quindi, è un moderno nerd…per quanto questa definizione possa non piacere ai nerd.

Otaku: E’ il nerd giapponese, ed è veramente una parola offensiva. Per quanto a volte mi ci senta, infatti, evito di definirmi tale e mi dispiace un po’ per chi lo fa. A differenza del geek, infatti, l’otaku si isola di sua volontà, non perché schernito dagli altri, ma perché troppo immerso nel suo mondo. L’Otaku ben presto rischia di diventare hikkikomori, un fantasma relegato in una stanza con fumetti, televisione, cibo e videogiochi…a questo punto preferisco sedermi con qualche amico in giardino e giocare 5 ore a Risiko.

Un pensiero su “Glossario”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: