Community – season 5 premiere

Community-5Dopo un lungo anno di attesa è tornato Community, la serie più divertente che i miei stanchi occhi abbiano avuto modo di vedere in 30 anni. Ma questa quinta stagione non è una come tutte le altre, ma quella che segna il ritorno alla guida di Dan Harmon, creatore e showrunner delle prime tre serie che per motivi ancora sconosciuti era stato cacciato dal network e sostituito con alcuni scarsacani immeritevoli, che hanno prodotto una quarta stagione un po’ traballante. Non fraintendetemi: la quarta serie non era malaccio e sul finale si riprendeva bene, ma non era all’altezza delle prime tre gloriose serie, che alternavano una comicità demenziale a un’altra più diretta. Comunque Harmon dopo aver creato e ideato la serie era stato messo alla porta, ma fortunatamente le grida inferocite dei fan hanno fatto il loro lavoro e lo sceneggiatore è tornato in pista dopo un anno sabbatico.

Poco da dire, il ritorno di Harmon si sente tantissimo. Pare infatti che lo showrunner abbia scritto i primi due episodi con il preciso intento di gridare al mondo: “questa serie è mia e solo io la so far girare come si deve”. La quarta, infatti, pur avendo degli spunti interessanti come la Changnesia, i Dean Games (Hunger Games del rettore) o il ritorno delle partite a paint ball, non ha avuto quella spinta comica necessaria a sfondare il mito di Dan Harmon. Qui, invece, lo sceneggiatore parte subito con una carica dirompente, nonostante delle evidenti difficoltà iniziali. Abbandonare lo show, infatti, anche solo per un anno, significa riprendere in mano una storia che nel frattempo è andata a parare dove non volevi farla andare magari e ci ritroviamo con tutti i membri del gruppo di studio già laureati e quindi fuori dal Greendale Community College. Harmon escogita una strategia per farceli tornare tutti, escluso Pierce (Chevy Chase) che ha abbandonato lo show al termine della quarta stagione e che qui fa un piccolo cameo nella prima puntata. Al posto di Pierce, lo showrunner introduce un nuovo elemento, sempre anziano, ma non rinco come il suo predecessore.
Le due puntate della premiere, alla fine, sono un crescendo di risate, fino alla parte finale in cui ero letteralmente in lacrime per la canzone in francese del rettore Pelton, di cui vi lascio un video qui sotto.

Sappiamo già, però, che questa sarà l’ultima stagione anche per Donald Glover alias Troy Barnes, che ha già ufficializzato la sua uscita dallo show al termine della quinta serie. Una perdita veramente importante per Community, che ormai rimane mutilata di due personaggi principali iniziali. Fortunatamente il rettore Pelton rimane uno degli elementi più comici di tutto lo show e le sue discussioni con il protagonista Winger sono sempre all’apice dell’ilarità. Buona anche la performance di Danny Pudi aka Abed Nadir, che torna a interpretare i panni dell’uomo che infrange la quarta parete. In un crescendo di meta-televisione, infatti, Abed ci spiega che questa quinta stagione non è proprio una successione delle precedenti, ma una ripartenza e per farlo utilizza una serie di analogie con la nona stagione di Scrubs (sperando che come ripartenza sia migliore di quella dello show firmato da Bill Lawrence).
Insomma, i presupposti per una quinta stagione col botto ci sono tutti, non c’è altro da fare che sperare vengano mantenuti e che la serie prosegue ancora almeno per un’altra stagione realizzando così il motto attivo dalla seconda serie #sixseasonandamovie.

Annunci

5 pensieri riguardo “Community – season 5 premiere”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...