Hansel & Gretel – witch hunter

Bellezza inversamente proporzionale
Bellezza inversamente proporzionale

Finito or ora di vedere questo nuovo film tutto adrenalina, fucili e magia nera…sarebbe stato meglio vederlo al cinema, ma i miei due amici che ho cercato di convincere (e che so che leggono questo blog) non mi hanno dato retta. Un film di mega-azione con Jeremy “Occhio di Falco” Renner (che ancora non capisco come faccia ad essere considerato un figo, che sembra Marlon Brando sul Padrino col cottonfioc in bocca) nella parte di Hansel e Gemma “Che cazzo di gambe” Arterton (mi sono innamorato di lei in Scontro tra Titani) nella parte della sorella Gretel. Tanto sangue (più del previsto), tanta magia, tanti fucili e tante battute da superfighi. Cosa vogliamo di più? Ovvio che non ci si aspetta Quarto Potere quando si va a vedere film del genere, ma per chi non riesce al rinunciare al genere “coatto-movie” questa sembra essere una buona perla.

La trama in sintesi: Conosciamo tutti la favola di Hansel e Gretel, di come vennero abbandonati nel bosco e trovarono la casa di marzapane, nella quale la strega voleva mangiarli, e di come riuscirono a liberarsi uccidendo la strega nel fuoco. Lo scopo di questo film è farci immaginare cosa succede dopo. La base di partenza, infatti, è piuttosto interessante. Una volta uccisa la strega i due fratelli che fine fanno? Tornano dai genitori che li hanno abbandonati o restano soli forti della loro vittoria contro la strega? Ovviamente la risposta è la seconda. E crescendo e cacciando Hansel e Gretel si trasformano in mercenari anti-streghe. Due figoni vestiti di pelle nera con armi di ferro finemente lavorate. Finchè non tornano dalle parti dove sono nati per un lavoro e si imbattono nella strega Famke “ero Jean Grey sugli X-men” Janssen e inizia la più grande lotta che i due abbiano mai affrontato.

Belli i costumi, a metà fra lo steampunk e il gotico. Con questi cappottoni neri di pelle e queste armi strane che fanno cose strane, tipo la mitragliatrice Gattling nel 1700 o la balestra che si divide in due. Begli gli effetti speciali e il trucco. Le streghe sono rese bene, salvo una che sembra essere il cantante degli Orgy nei primi del 2000. Intrigante la storia, che risponde a domande che la gente magari non si era mai posta, ma si pone vedendo il film, tipo “perché i genitori li hanno abbandonati?” (anche se nella storia mi pare c’entrasse qualcosa il fatto che non avevano più soldi).
Ma passiamo i contro. Personaggi piattissimi. Hansel non ha personalità e sappiamo di lui solo che ha il diabete (BANALE!!!). Gretel se non fosse così bella e non avesse, alla fine, un ruolo di primo piano nella storia, sarebbe quasi inutile. Il ragazzetto timido che vuole bombarsi Gretel è veramente inutile. Mina la roscia è intrigante, ma poco sviluppata. Muriel la strega idem. Edward l’ogre non ho capito che senso abbia. Eppure, cristo, è un film di 88 minuti…88! Nemmeno un’ora e mezzo…ma cavolo arriva a due ore e arricchisci ‘sti personaggi, che ti costa? Altro contro: la storia è carina e interessante nella sua interezza, ma anche questa poteva essere sviluppata meglio e arricchita, i punti salienti passano con velocità per dedicare più attenzione alle scenette smielose con Renner svenuto e la roscia che lo cura. Gli ultimi due minuti film potevano anche evitare di metterceli…sono orridi, se lo vedete spegnete mentre loro se ne vanno dal paese come due fighi e non guardate il resto, vi rovinerà tutti gli 85 minuti precedenti.

C’è una cosa, però, che mi turba più di tutto il resto: per l’intero film non ho potuto fare a meno di pensare a Van Helsing con Hugh Jackman. Diciamo che questo è un Van Helsing venuto bene, perché quello veramente non si guardava.
Solito consiglio finale: se vi piacciono i film cazzoni, le storie non troppo cervellotiche, gente che spara contro gente con la bacchetta e le fantastiche labbra e gambe della Arterton…allora dovete vedere questo film. Se ve lo scaricate o andate al cinema pensando di vedere Quarto Potere…riprendete il dvd di Quarto Potere e guardatevi quello.

Annunci

5 pensieri riguardo “Hansel & Gretel – witch hunter”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...