The Flash – pilot (con qualche mese di anticipo)

flash-2014-costume-620x350A metà della seconda stagione di Arrow della CW, gli autori ci hanno profilato l’arrivo di uno spin off della serie con l’introduzione per qualche puntata di Barry Allen, che i lettori di albi DC Comics conoscono anche come Flash. Nelle due o tre puntate in cui è presente Barry fa la conoscenza di Oliver Queen e del suo gruppo, ma una volta tornato a Central City subisce l’incidente che lo trasformerà nell’uomo più veloce della Terra. Appena finita la seconda stagione, infine, la CW ha rilasciato prima un piccolo teaser di qualche secondo nel quale Arrow lancia una freccia e Frash la intercetta, poi un trailer di ben cinque minuti sulla prossima serie supereroistica del network. I fan o i semplici appassionati di fumetti si sono leccati i baffi sin da subito, coscienti però che avremmo dovuto aspettare fino al 7 ottobre per vedere il pilot della serie…o almeno così credevamo. Nei giorni scorsi, infatti, a sorpresa è iniziato a spuntare sui siti internet l’episodio pilota della serie, gentilmente preso in prestito dalla CW e offerto al mondo dell’internet. Furto? Mossa tattica della CW per attirarci nella sua rete? Sinceramente “sti cazzi”…l’importante è poterlo vedere.

Ora, più volte nel video viene specificato che si tratta di una copia “for promotional use only” e che quindi se ne vieta la “review”, ma possiamo benissimo far finta di non saper parlare inglese e quindi fare una piccola recensioncina del pilot…o no?
Iniziamo col dire che se la seconda stagione di Arrow ci ha proiettati un po’ più nell’universo fumettistico Dc, questo primo pilot è intriso di comics story, a partire dal flashback iniziale nel quale vediamo un Barry 11enne veder morire la propria madre a causa di uno “strano fenomeno”. Nel salone, infatti, un fulmine rosso e un fulmine giallo volteggiano attorno alla madre, ma quando Barry cerca di raggiungerla viene portato lontanissimo dal fulmine giallo. Qui facciamo un piccolo spoiler per chi non conosce il fumetto, ma ovviamente il fulmine giallo non è altro che il Professor Zoom, arcinemico di Flash che torna indietro nel tempo e uccide sua madre proprio per fare in modo che Barry diventi Flash, mentre il fulmine rosso è lo stesso Barry che cerca di impedire l’omicidio della madre. Si torna poi nel mondo attuale, dove l’incidente di Barry visto in Arrow si ripete. A causa del sovraccarico dell’acceleratore dello Star Lab un fulmine modificato colpisce Barry che cade in coma per nove mesi e che una volta sveglio si ritrova i poteri. Da qui parte la storia della serie, perché quel sovraccarico pare non abbia creato solo Barry ma anche altri “metà-umani” come lui.

flashSmettiamo di parlare qui e lasciamo altri voli pindarici che mi sono fatto sul finale della puntata per il futuro. Per ora possiamo dire che The Flash è palesemente lo spin off di Arrow, nel senso che ritmo narrativo, conversazioni, input e altro sono tutti sul livello del format originale. Ottimo l’incontro fra Oliver e Barry, che prospetta futuri team up per l’uno e per l’altro. Ottima, soprattutto, la scelta di far interpretare il padre di Barry a John Wesley Shipp, che molti ricorderanno come il padre di Dawson in Dawson’s Creek, ma molti altri ricorderanno con una lacrimuccia per essere stato il primo Flash televisivo nel 1990, quando la CBS realizzò per una sola stagione (fighissima tra le altre cose) una serie sull’uomo più veloce del mondo.
Continuo a sperare nel profondo che la Warner (padrona della CW e della DC Comics) quando andrà a realizzare la sua saga di film sulla Justice League of America non si scordi che Green Arrow e Flash ce li ha già pronti. Nel 2015, infatti, al cinema arriverà Superman V Batman (questo a quanto pare il titolo definitivo…non ho scordato la S), nel quale approderanno altri eroi come Wonder Woman, Acquaman e Cyborg, ma sono già previsti almeno nove film sul supergruppo della DC Comics e visto che un paio di personaggi ce li ha già pronti, si spera che la Warner sia furba quanto la Marvel e riesca a creare dei crossover tra film e serie tv dello stesso genere…staremo a vedere. Nel frattempo per la prossima stagione sono previsti anche altre serie tv incentrate sull’universo Dc, come Costantine sempre della CW e Gotham per la FOX (che però sarà incentrata sulla città di Batman molti anni prima che arrivi Batman e avrà come protagonista il futuro commissario Gordon).

Annunci

3 pensieri riguardo “The Flash – pilot (con qualche mese di anticipo)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...